Maison&Objet

18-22 gennaio 2019 – Paris Nord Villepinte

 

Dal 1995, Maison&Objet è l’appuntamento internazionale dei professionisti dell’art de vivre, dell’arredamento e del design. Riunisce quasi 3 mila brand e oltre 90 mila visitatori unici, di cui il 50% internazionali.

Creatore di incontri e rivelatore di talenti, offre due volte l’anno nuove fonti d’ispirazione, decodificando le tendenze di oggi e di domani. Un catalizzatore per lo sviluppo e la crescita dei brand.

Lanciata nel settembre 2016, la piattaforma digitale MOM (Maison&Objet and More) riunisce le ultime novità e i prodotti di brand, produttori, artigiani, progettisti e designer. Fonte inesauribile d’ispirazione quotidiana, permette ai visitatori di avere un contatto diretto con migliaia di brand per tutto l’anno.

In occasione dei due appuntamenti annuali di Maison&Objet, NellyRodi analizza le ultime tendenze delle abitudini dei consumatori alla luce dei fenomeni sociologici e incapsula il risultato in un tema che caratterizza ogni edizione.

L’argomento scelto per l’edizione di gennaio 2019 è rappresentato con una battuta, Excuse my French!, il cui significato profondo si collega al fenomeno molto concreto del nuovo interesse a livello globale per la patria di Molière. Al visitatore straniero si offre l’opportunità di scoprire nuovi marchi e designer francesi, mentre tutti potranno scoprire strumenti per sfruttare appieno il fenomeno del made in France.

 

 

Numerose piccole aziende, le cosiddette Petites Maisons, reinterpretano il savoir-faire tradizionale con linee di prodotti caratterizzate da innovazione ed esclusività. Sta emergendo inoltre una Nouvelle Vague di creativi aperti a influenze multiculturali che scuotono il tradizionale french chic iniettando ispirazioni provenienti dall’esterno in un continuo sviluppo di nuovi mood caratterizzati da fusion e mix’n’match.

Non va trascurato neanche l’impatto dell’industria hi-tech francese: Parigi ospita il più grande campus di start-up del mondo, la Station F, e le aziende d’oltralpe sono protagoniste nei settori delle nuove tecnologie che stanno apportando cambiamenti rivoluzionari nell’ambiente domestico.

Il mondo del design, nel contempo è ricco di figure il cui stile potrebbe essere descritto come Classic With A Twist. Si tratta di personalità che portano con sé le note tipicamente francesi di irriverenza e audacia, eccentricità e stravaganza riconoscibili nel mood originale di ogni loro lavoro.

Tutte queste istanze saranno riassunte e rese visibili a gennaio al Trend Forum, spazio di 250 metri quadrati nel padiglione 7 dove sarà in mostra una selezione di prodotti che intendono rappresentare l’essenza della nuova scena francese.

Sebastian Herkner, designer tedesco, a soli 37 anni è il designer dell’anno scelto da Maison&Objet per l’edizione gennaio 2019. Noto per mobili, lampade, ciotole, vasi e tappeti, profumi, progetti di interior design, collezioni di moda, deve la sua fama alla continua ricerca di forme di artigianato tradizionale con cui realizzare prodotti moderni, in tutte le parti del mondo. Nel suo studio di Offenbach am Main, colleziona piccoli oggetti portati dai viaggi, ordinati in scatole per costruire una sorta di campionario delle ispirazioni.

 

 

Appuntamento immancabile per la comunità internazionale del design, i Rising Talent Awards nella prossima edizione di gennaio 2019 guardano verso Oriente, esplorando la scena in rapida evoluzione del design cinese. Piattaforma leader per la promozione a livello globale dei più promettenti tra i giovani designers, i Rising Talent Awards Cina sono presentati dal nostro partner consolidato DesignChain che ha l’obiettivo di offrire ai talenti emergenti cinesi la possibilità di mostrare il loro lavoro ad un pubblico di professionisti internazionali.