Osa: il design che scalda

Una caldaia nuova, tecnologicamente avanzata e che competa con un oggetto di design? Oggi si può grazie alla sinergia tra Unical e ArtÚ Design Studio che hanno dato vita a Osa, la prima caldaia “da esposizione”

 

Finisce il tempo delle caldaie in cantina e ne inizia un altro che vede la caldaia come un elemento arredante e bello. Chi propone questa nuova visione della caldaia è Unical, un’azienda tutta italiana che ha lanciato sul mercato una caldaia nuova, tecnologicamente avanzata, rispettosa dell’ambiente ed esteticamente molto bella.

Tutto nasce dalla competenza di Unical e dalla voglia d’innovazione che la caratterizza fin dalla sua fondazione nel 1972. I prodotti dell’azienda sono da sempre prodotti di eccellenza, ma per innovare si devono aprire i propri orizzonti e contaminare, per esempio, funzionalità, tecnologia ed estetica. Così è nata Osa, una caldaia murale di altissima tecnologia volta al risparmio energetico (a condensazione, classe energetica A+ per il sistema di riscaldamento, il livello più alto al momento per la categoria), gestibile e controllabile facilmente con una App, ma anche semplicemente bella.

 

 

Il merito del design di questa rivoluzionaria caldaia va ad ArtÚ Design Studio, nato all’interno di Unical con l’obiettivo di dare nuovo valore a oggetti di uso comune: ArtÚ Design Studio è composto da professionisti specializzati in design industriale e ingegneria come Ilaria Jahier, Sergio Fiorani, Igor Zilioli e Gian Luca Angiolini, che hanno “osato” costruendo una caldaia dal gusto minimal e astratto e dalle proporzioni essenziali.

Compatta con i suoi 18 cm di spessore, lineare con le connessioni a scomparsa e personalizzabile grazie a un frontale che si trasforma in lavagna, oppure in un “giardino verticale” oppure ancora in un meraviglioso specchio in acciaio inox supermirror, Osa è una caldaia dal grande appeal e ultramoderna che ha affascinato l’Associazione Design Industriale tanto da rientrare nella rosa dei 16 prodotti vincitori, selezionati dalla giuria internazionale del XXV Compasso d’Oro ADI, il più antico e autorevole premio mondiale di design.

 

 

Per saperne di più, visita il sito www.unical.eu e www.artudesignstudio.com