Due case all’italiana

Prosegue il progetto tra design e arte di Molteni&C.

Una storia di famigliaereditàcura, di passione per il bello e il ben fatto: una storia di cultura che si rinnova dal 1934.

Dalla Heritage Collection – pezzi unici e progetti speciali, firmati Gio Ponti, Werner Blaser, Yasuhiko Itoh, Afra e Tobia Scarpa, rieditati in edizione numerata – al progetto The Collector’s House – la selezione di opere d’arte contemporanea in dialogo con il design Molteni&C e Dada, l’azienda presenta ora The Art of Living.

Due case all’italiana – un palazzo a Venezia e una dimora sul Lago Maggiore – di epoche, progettisti e storie diverse con in comune i sofisticati interni arredati con classici della collezione Heritage in dialogo con pezzi contemporanei delle collezioni Molteni&C e Dada.

 

Il restauro conservativo che nel 1963 Carlo Scarpa ha apportato allo storico palazzo cinquecentesco della Fondazione Querini Stampalia di Venezia ha impresso un segno sia antico che moderno.

La stessa armonia si ritrova negli ambienti di Villa Carminati, residenza progettata tra il 1938 e il 1939 da Romeo Moretti nel Parco del Ticino, vicino al Lago Maggiore.