Molteni&C, Dada e Armani/Dada a Singapore

Con l’apertura di Singapore, il Gruppo Molteni compie un altro passo all’interno del progetto di riqualificazione della propria rete distributiva nel Far East, attraverso store monomarca e shop-in-shop nei mercati strategici di rilevanza internazionale. Il negozio, frutto della collaborazione con il partner locale Macsk, si sviluppa su due livelli per un totale di 800 mq e si trova nella prestigiosa Mohammed Sultan Road.
All’interno un’offerta globale del mondo furniture con i marchi Molteni&C, Dada e Armani/Dada, insieme ad altri prestigiosi marchi simbolo del design internazionale, dove l’intera produzione viene presentata in modo organico e completo per dare la possibilità al visitatore di soddisfare qualsiasi esigenza d’arredo per la casa: dalla cucina alla sala da pranzo, dal living alla camera da letto passando per l’home office.
Tra le tante proposte spiccano le ultime collezioni Molteni&C presentate al recente Salone Internazionale del Mobile di Milano, lo scrittoio Segreto e la Collezione Grado° progettati da Ron Gilad, la collezione Gio Ponti, una riedizione di arredi degli anni ’50. Dada presenta la cucina Vela, un classico senza tempo ripensata da Dante Bonucelli. Per la prima volta nel sud est asiatico anche Armani/Dada, che con Slide presenta il concept di una cucina che interpreta il ruolo di protagonista in uno spazio attorno al quale si riuniscono gli ospiti.

www.molteni.it
www.dada-kitchens.com
www.armanidada.com


Ernestomeda a Los Angeles

Ernestomeda ha inaugurato a Los Angeles un nuovo punto vendita all'interno del prestigioso multibrand Mass Beverly. Lo showroom, che ospita diversi marchi europei di design, è situato in 9000 Beverly Blvd. ed è ampio 570 metri quadri.
L’area dedicata ad Ernestomeda si estende su 100 mq con 3 vetrine e ospita tra le varie cucine esposte alcuni dei modelli più recenti e rappresentativi del brand: Icon, design Giuseppe Bavuso, con isola in laccato lucido ghiaccio e colonne in vetro opaco ghiaccio, una One80, sviluppata da R&D Ernestomeda, con finitura Nanoceramic Nte™ color fango, e la cucina Emetrica, design Andreucci&Hoisl, con isola in laccato opaco nero.
Prosegue il percorso di internazionalizzazione dell’azienda: dopo l’opening di Los Angeles, l’azienda ha in programma nuove aperture a Teheran, in Kuwait, Giacarta e Bandung in Indonesia.

www.ernestomeda.it


Riflessi a Reggio Calabria

Un anno e mezzo dopo Milano, l’azienda abruzzese inaugura il nuovo anno con l’apertura del nuovo store monomarca di Reggio Calabria, con un partner d’eccezione, Azzarà Mobili, che nella sua storia ha arredato le migliori case
della città. Situato nel cuore antico della città, a due passi dal Duomo, il nuovo store è uno spazio espositivo di circa 120 mq, situati su 2 livelli, con 4 vetrine su strada, interprete di uno stile di vita in cui mobili e complementi sanno coniugare design e artigianalità e definiscono diversi modi di vivere il living contemporaneo.
L’architettura interna favorisce il senso di un percorso, in cui si susseguono e rincorrono spazi ora più grandi ora più ridotti, ed è giocata sul dialogo visivo di chiaro scuro di pavimenti e pareti, e sul diverso uso della luce, vibrante quella naturale a ridosso delle vetrine, più intensa e calda negli ambienti più interni.
Le collezioni, che rappresentano il più genuino made in Italy firmato Riflessi, sono protagoniste di aree di gusto diverse, ora più votate al colore, ai laccati o alle trasparenze, ora più affezionate al calore dei legni, in essenze e finiture diverse, sempre seguendo l’idea che ognuno può costruire la sua confortante intimità. Lo store, nato da una comunione di valori e d’intenti con Azzarà Mobili, è uno spazio suggestivo che aspira ad essere punto di riferimento esclusivo del gusto e dello stile.

www.riflessisrl.it

 


Volcom Shop a Nantes

Volcom ha aperto un nuovo shop a Nantes, in Francia. Il noto brand lifestyle californiano, dedicato al mondo del surfing, skateboarding e snowboarding, si rivolge ai giovani conquistandoli con lo spirito libero e innovativo che caratterizza le linee di abbigliamento così come i negozi presenti in tutto il mondo.
Volcom Store di Nantes si è affidato allo Studio di Architettura d’Interni Cadypso di Rives che ha seguito il leitmotiv delle collezioni di moda per realizzare gli ambienti e gli arredamenti dello store, rispecchiandone la naturalezza, la versatilità, la leggerezza e la libertà.
Le caratteristiche delle collezioni in gres porcellanato made in Italy di Ceramiche Caesar sono state la risposta ideale per la scelta dei materiali con cui rivestire le superfici dei due piani del Volcom Shop, interpretate dallo stile di One e di Gate. Fusione di tradizione e avanguardia, One è la serie in gres porcellanato che riprende il calore del cotto e la matericità del cemento per fonderli in un prodotto nuovo, in grado di regalare agli ambienti una percezione di calore, naturalezza ed eleganza. Caratterizzata da una grafica essenziale e suggestiva, Gate apre al progettista una totale libertà compositiva offrendo una interpretazione in gres porcellanato dell’effetto cemento proposto in un’ampia gamma di colori e formati. A completamento dell’opera, Caesar ha anche contribuito alla realizzazione del logo sul pavimento grazie alla tecnica a idrogetto con i colori del brand applicata al gres porcellanato ad effetto brillante della serie Flair.7

www.caesar.it


illyCaffè a Milano

Dopo Parigi e Londra, illy ha inaugurato a Milano il proprio flagship store, in piazza Gae Aulenti, nel quartiere Porta Nuova. Il nuovo illy Caffè si presenta con un concept accattivante: un caffè artistico contemporaneo dove vivere il piacere dell’esperienza illy: sensoriale, intellettuale, estetica e gustativa.
All’interno del flagship store, dove il caffè è protagonista assoluto, appare evidente il legame di illy con l’arte contemporanea e la sua passione per l’eccellenza, rivelata dalla raffinatezza e dalla qualità delle preparazioni. L’amicizia e l’affinità creativa che lega la illy alla Galleria Lia Rumma ha dato vita a un programma espositivo all’interno del flagship store: in un’area dedicata, la Galleria esporrà a rotazione l’opera di un artista contemporaneo che è in qualche modo legato ai progetti artistici dell’azienda. Il 3 marzo debutta William Kentridge con un grande arazzo disegnato dall’artista sudafricano.
L’anima del locale, strutturato su 200 metri quadri distribuiti su due piani e con oltre 70 posti a sedere, è rappresentata dal nuovo bancone, che unisce la raffinatezza del marmo Calacatta all’iconico frontale rosso decorato con un pattern composto dallo storico logo illy, due tazzine viste dall’alto. Catturano lo sguardo i due chandelier, composti da oltre 200 tazzine illy Art Collection create negli ultimi 20 anni dai più grandi artisti contemporanei. Nove storie, riprodotte sul muro che porta al mezzanino, raccontano i nove pilastri dell’unicità della marca mentre, accanto all’entrata, 63 mila tessere compongono il mosaico che raffigura la celebre pubblicità realizzata da Xanti Schawinsky nel 1934 per illy.

www.illy.com


Atelier Durini 15

Interior design tailor-made: è un mood sartoriale ad aver ispirato Andrea Castrignano nella progettazione di Atelier Durini 15, appartamento di circa 200 mq che sarà presentato in occasione del prossimo Salone Internazionale del Mobile.
Situato a un piano alto di un palazzo di inizio 900, Atelier Durini 15 è un luogo in cui Andrea Castrignano ha saputo realizzare una nuova dimensione dell’abitare, fatta di dettagli esclusivi e raffinati, mixando ad arte materiali, colori, arredi e le più avanzate tecnologie.
La ristrutturazione ha saputo attualizzare il sapore retrò dell’appartamento, utilizzando decori e dettagli preesistenti rivisitati con creatività. L’estro e il gusto di Castrignano si esprimono attraverso l’utilizzo di legno, vetro, pietra e ferro che, accostati, rivelano tutta la loro essenza materica e al tempo stesso poetica, per un effetto di grande impatto visivo ed emotivo. L’unicità di Atelier Durini 15 è confermata dall’utilizzo di tecnologia interattivaconnessa alla domotica, in grado di trasformare oggetti comuni in prodotti smart-touch dai quali accedere alla rete; dall’attenzione dedicata al benessere, celebrato nei due ampi bagni en-suite e nel bagno turco; e, non ultima, dalla scelta di finiture pregiate. Dal marmo posato a casellario, all’inedito parquet Exago in rovere tinto, di forma esagonale, disegnato da Andrea Castrignano, sino agli altrettanti unici elementi di arredo: il letto a baldacchino, il divano in stile Belle Époque e il letto imbottito con testata avvolgente, creati ad hoc per questo progetto.
Per colorare l’appartamento, Andrea Castrignano ha scelto tonalità avvolgenti e rilassanti dalle nuance polverose nei toni del verde e dell’azzurro tipiche degli ambienti nordici, che sfociano nell’esclusivo colore “Mar Baltico”, e tinte pastello come il rosa cipria e il sabbia.
Un elegante rifugio dove poter alternare momenti di relax alla convivialità vissuta secondo le regole della più autentica ospitalità italiana.

www.andreacastrignano.it


Sostenibile e sicuro

Sostenibilità e sicurezza degli ambienti sono gli elementi cardine del nuovo asilo nido nel comune di Guastalla, in provincia di Reggio Emilia. Progettata dallo Studio Mario Cucinella Architects di Bologna, la struttura in legno è a cura di Rubner Holzabu, azienda del Gruppo Rubner specialista nella costruzione di grandi opere in legno lamellare. Un asilo nido all'avanguardia e a misura di bambini e insegnanti, sostenibile, accogliente e sicuro.
Il nuovo Nido d'Infanzia sostituisce due nidi comunali (Pollicino e Rondine) danneggiati dal terremoto del maggio 2012 e verrà inaugurato nella primavera del 2015.
L'edificio può ospitare fino a 120 bambini e bambine tra 0 e 3 anni e si inserisce nel piano di lavoro per la ricostruzione post-sisma dell'Emilia.

www.holzbau.com


Stile italiano nella City

Lo storico quartiere di Islington è una delle zone di Londra più ambite da creativi, stilisti e designer. Clerkenwell Green si trova al centro di questa comunità dominata dall'austero profilo di The Buckley Building, ex opificio degli anni 30 recentemente rinnovato per diventare la prestigiosa sede di rappresentanza di importanti brand internazionali. 7.910 metri quadrati di spazi ristrutturati e distribuiti all'interno di un edificio ecosostenibile, che culmina in una spettacolare terrazza dalla quale si può ammirare il panorama mozzafiato dei tetti londinesi.
Il progetto degli architettiBuckley GrayYeoman ha esaltato i tratti originari di questo reperto di archeologia industriale. Sulle facciate si alternano fasce intonacate a murature in mattoni a vista, scandite dalla classiche finestre “Crittal” dall'accentuato taglio verticale.
L'architettura d'interni gioca un ruolo determinante, per la qualità delle dotazioni tecnologiche e soprattutto per l'elevato contenuto estetico degli spazi, le cui scelte sono state calibrate mediante una ristretta tavolozza di materiali “crudi”, trattati con estrema raffinatezza. Dai pavimenti in cemento lucidato emergono pilastri e pareti realizzati con i laterizi color ruggine, tipici dell'edilizia industriale inglese, mentre sobrie colonne d'acciaio verniciate di nero ritmano gli ampi open space, inondati dalla tersa luce che entra attraverso le ampie vetrate.
Tutte le partizioni e i rivestimenti interni in acciaio sono stati realizzati e posati in opera da Marzorati Ronchetti, “sartoria del metallo” leader mondiale in questo tipo lavorazioni. Escluse strutture portanti e opere edili in cemento, mattoni e cartongesso, tutto quanto di visibile e a portata di mano è presente nei prestigiosi ambienti di The Buckley Building è stato prodotto nello stabilimento di Cantù: pareti, porte, scale, balaustre e corrimani, fino agli splash panel dei lavabi e ai pannelli di fondo delle toilette.
Lo spazio più rappresentativo di questa realizzazione è senz'altro la reception. I pannelli a parete in ferro nero finiti a cera creano uno sfondo in varie tonalità di grigio screziato, che diffonde con discrezione la luce naturale senza ricorrere a superfici riflettenti. Un esempio di stile italiano nel cuore della City.

www.marzoratironchetti.it


Tecnologia Led

L’azienda B Light, attiva nella produzione di apparecchi illuminanti con tecnologia Led, è stata scelta per illuminare la Victor Pasmore Foundation, permanente ospitata presso la sede della Central Bank a La Valletta, sull’isola di Malta.
La Victor Pasmore Foundation è stata creata nel 2012 per conservare e promuovere il lavoro di questo artista, patrimonio dell’arte contemporanea e per documentare la sua influenza sulla scena artistica maltese. Victor Pasmore è stato uno dei più importanti pittori astrattisti del XX secolo, e le sue opere (dipinti, costruzioni e stampe) sono esposte tra gli altri musei al Tate Modern di Londra, al Museum of Modern Art di New York ed in numerose altre prestigiose gallerie e collezioni.

La nuova struttura richiedeva la presenza di binari a sospensione per illuminare i dipinti, e di un sistema d’illuminazione estremamente sofisticato, adatto alle necessità di una galleria d’arte. Per poter soddisfare queste esigenze, Light Design Solutions Malta s’è avvalsa di alcuni prodotti ad hoc creati da B Light. The Magnet Track, binario magnetico dimmerabile a sospensione per apparecchi dotati di supporto a calamita; Mushroom Small T, proiettore a Led orientabile, dimmerabile e dal design innovativo per una luce puntuale sui quadri: l’aggancio al binario magnetico tramite la base dotata di supporto a calamita consente, infatti, una ampia e precisa scelta per il puntamento; Inserto Medium 40 CL, con la sua forma lineare, la luce pura e perfettamente omogenea, scelto per creare una luce indiretta sulle volte dell’edificio.

Il risultato finale ha consentito di dar vita a un’eccellente illuminazione, in grado di sottolineare sia le architetture dello spazio espositivo in generale, sia le singole opere d’arte.

www.b-light.it


Plana salpa con Britannia

Presentata lo scorso febbraio nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, Britannia è la più grande nave passeggeri costruita dal gruppo cantieristico italiano. Con 1.837 cabine, 144.000 tonnellate di stazza, 330 metri di lunghezza e 38 di larghezza, la nave può ospitare oltre 5.700 persone, compreso l'equipaggio.
Caratterizzata da un nuovo approccio progettuale a prova di futuro, per il lay-out e le performance d'avanguardia, e perché recepisce tutti i più recenti regolamenti in materia di grandi navi da crociera, tra cui il sistema di sicurezza Safe return to port, Britannia monta a bordo dispositivi e comandi della serie Plana di Vimar. Per portare l’energia elettrica in tutti gli ambienti con la massima sicurezza e un design ricercato.
Le linee essenziali di Plana danno forma a tasti di diverse grandezze, tutti retroilluminati con luce morbida a bassissimo consumo. Mentre intuitive simbologie incise al laser suggeriscono le varie funzioni e meccanismi silenziosi azionano i vari comandi per controllare le diverse funzioni.
Nulla è lasciato al caso, e ogni dettaglio è stato studiato per offrire sicurezza e benessere. Dagli interruttori a bordo letto che controllano l’illuminazione dei vari ambienti, alle prese universali per collegare i più svariati dispositivi elettrici; dalle torce segnapasso per rendere visibili anche al buio i vari percorsi della nave, alle prese per i rasoi installate in tutti i bagni della nave.

www.vimar.com